×

A volte, da bravi genitori, ci spremiamo le meningi per organizzare ai nostri figli la migliore festa di compleanno che si sia mai vista. Non sempre però le nostre capacità organizzative, nonché il tempo a disposizione, coincidono con ciò che davvero i piccoli hanno in mente. 

Oggi abbiamo deciso di venire incontro a tutte quelle mamme e papà che, nonostante la buona volontà, ogni anno si trovano nei “pasticci”, a poche settimane dall'evento, senza saper dove sbattere la testa.

compleanno bambini

3 consigli per organizzare la festa di compleanno ai tuoi bambini senza troppo stress

01) Evita di organizzare la festa in casa

Scegliere un luogo esterno non significa sempre evitare di occuparsi della sistemazione e delle pulizie finali. Rimanere lontani da casa però vi permetterà almeno di scongiurare il rischio per gli oggetti, gli arredi e l'incolumità degli spazi più importanti della vostra dimora. Inoltre, una volta che la festa in esterno è finita, potrete tornare a casa e ritrovare un ambiente vivibile.


02) 50% Spazio – 50% Attività

A volte c'è chi pensa solo ed esclusivamente allo spazio, che deve essere abbastanza grande, accogliente, senza pericoli. Senza ombra di dubbio questa è una scelta molto importante, ma non l'unica valutazione da fare. I bambini, soprattutto in occasioni speciali, hanno bisogno di essere coinvolti, amano sentirsi protagonisti all'interno di giochi e attività organizzate. Ecco che per gli adulti arriva il momento di liberare la fantasia. Ci sono i giochi tradizionali, dal nascondino, al ruba-bandiera, alla pentolaccia, oppure si può optare per soluzioni ancora più facili. Chiamando un professionista esterno che si occupa di palloncini e trucca-bimbi, un clown, un animatore, un giocoliere, una persona esperta di 'piccolo circo' che porti i suoi attrezzi e la sua energia nel coinvolgere i bambini. In questo modo, di fronte ad una spesa relativamente piccola, avrete i bambini impegnati e contenti per almeno 1-2 ore.

compleanno bambini


03) Tradizione o originalità?

La formula palloncini colorati, salatini, pizzette, musica e torta finale è sicuramente tra le più collaudate. Quando ci sono gli invitati e lo spazio è bello, la voglia di divertirsi non manca mai. A volte però la domanda sorge spontanea, perché non provare una novità, una variante a tema? Non sempre è necessario fare qualcosa di completamente diverso, ma ogni tanto sì!


3 tipologie di spazio da scegliere per il compleanno dei bambini

01) Ludoteca

Negli ultimi anni in tutta Italia si sono moltiplicati gli spazi privati dedicati alla prima infanzia. Ludoteche, giocolerie, kindergarten o semplici spazi dedicati alle attività sportive e ricreative che offrono in affitto ambienti dedicati alle feste di compleanno. In questo caso, spesso ma non sempre, l'unico onere è quello legato all'organizzazione di cibo o vettovaglie. Per il resto vi basterà recarvi di persona sul posto e rendervi conto di cosa offrono: le decorazioni, la tipologia dei giochi, gli eventuali spazi in esterna, la presenza di zone adeguate dove accogliere genitori e parenti.
Oltre ai giochi dedicati alla motricità e alla fisicità, questi spazi spesso offrono anche attività speciali: piccole cacce al tesoro, giochi da fare in squadra, travestimenti a tema.

ludoteca

02) Attività di bar e ristorazione


Pizzerie, ristoranti e bar in alcuni casi offrono spazi dedicati per organizzare la vostra festa. Il vantaggio in questo caso è che avrete tutto sistemato sul versante cibo e bevande. Si decide in genere con i gestori il “menù” e si paga una quota ad invitato. Inoltre non ci si deve occupare troppo di organizzare l'evento, ma al limite di sfruttare al meglio le opportunità offerte dall'ambiente. Di contro, proprio perché ci si trova in uno spazio deputato al servizio di ristorazione, le attività che i bambini possono fare sono un po' limitate.
Comunque vada, in un certo momento della loro crescita, i party in pizzeria sono spesso i più amati dai bambini. Seduti intorno ai tavoli, si sentono grandi semplicemente mangiando una fetta di pizza e bevendo una bibita gassata.


03) Spazi pubblici


Chi vuole risparmiare qualcosa o semplicemente vive in un piccolo paese di provincia può rivolgersi alle istituzioni, come alle Pro Loco, alla Chiesa e alle associazioni di volontariato locale. Spesso questi enti che operano nel sociale hanno in gestione spazi che possono essere destinati per alcune ore ad attività ricreative, specialmente se dedicate ai più piccoli. Il vantaggio in questi casi è che si hanno costi di affitto bassi o nulli. Lo svantaggio è che bisogna organizzare tutto da soli e, vista la scarsità di giochi a disposizione, sarà necessario predisporre delle attività specifiche per non far annoiare i nostri cuccioli.


3 idee per un compleanno speciale


1* Festa in maschera


Chi l'ha detto che per organizzare una festa in maschera debba per forza essere Carnevale o Halloween? Un compleanno è un'occasione altrettanto speciale per coinvolgere i bambini a questo livello. Se il gruppo degli invitati è piuttosto unito e relativamente ristretto, non sarà difficile proporre un tema e mettere tutti d'accordo. Neanche è necessario che gli invitati arrivino già mascherati. Basterà ingegnarsi e tirar fuori un po' di idee facili da realizzare. La festa è a tema Spider Man? Istruite alcune persone adulte che sappiano realizzare un trucca-bimbi a tema, comprate un po' di ragnatela sintetica e dei ragni finti e poi scatenate la fantasia per addobbare gli spazi della festa a tema Uomo Ragno. L'importante è coinvolgere i bambini in ogni aspetto della festa, fate piazzare a loro le ragnatele sintetiche utilizzando lo spray, raccontate a loro il significato delle ambientazioni ricordando le scene gli episodi connessi della storia.

compleanno bambini

2* Cinema party


Bambini e adulti ancora si meravigliano di fronte alla magia del cinema. Se non avete a disposizione gli spazi di un oratorio o di una piccola sala cinematografica potrete sempre farvi prestare un videoproiettore o comprarne uno, al giorno d'oggi i prezzi si sono notevolmente abbassati. Non servono lunghi film, poco adatti ad una situazione conviviale. Piuttosto è possibile trovare in rete una moltitudine di cartoni animati brevi, piccoli corti d'animazione o documentari d'autore di breve o media durata. L'importante in questo caso sarà far capire ai bambini che non li state mettendo a guardare u film da soli. Piuttosto si tratta di piccoli frammenti che devono essere introdotti e commentati nei tempi e nei modi che vi siete dati. Vi basterà introdurre le storie, lasciare che siano i bambini a rispettare il silenzio e a approfondirle, commentarle, svilupparle alla fine. Tutto ciò, oltre che essere divertente, stimola anche l'intelligenza e l'immaginazione.

3* Music party


Coinvolgere i bambini in piccole attività musicali può essere una scelta divertente e nuova. Certo, ci vuole qualcuno che di musica se ne intenda! Le possibilità sono molte, potete chiamare un maestro di musica che porti un po' di strumenti kids friendly, cioè utilizzabili dai bambini in maniera semplice e sicura. Dopo una prima parte esplorativa, ci sarà il momento speciale di musica d'insieme, un piccolo concerto di fronte agli adulti presenti.
Oppure, più semplicemente, si può organizzare un piccolo Karaoke, facendo scegliere magari in precedenza ai singoli invitati il pezzo da cantare. L'importante in questo caso sarà aver organizzato per bene i tempi e gli spazi, così che tutti si sentano coinvolti e nessuno occupi da solo e per troppo tempo il 'palcoscenico'.